Chirurgia per vivere

bambinacurata_Chirurgiapervivere

Un caso di peritonite o di tubercolosi polmonare possono essere ancora fatali in alcune province tibetane: gli alti costi delle spese mediche obbligano spesso le famiglie a ricorrere alla medicina tradizionale; le strutture ospedaliere non sono attrezzate per compiere interventi specializzati.

I medici impegnati nei progetti sanitari di ASIA sempre più spesso ci segnalano casi gravissimi di cardiopatie o malformazioni congenite, che hanno bisogno di un intervento urgente per essere risolti.

Dopo la segnalazione di un medico locale di comprovata esperienza e l’approvazione di un comitato tecnico di chirurgia, ci prendiamo cura dei bambini, assicurandoci che vengano trasferiti in un ospedale italiano specializzato per essere operati e per trascorrere il periodo di degenza in una struttura attrezzata.

A sostegno del diritto a cure di qualità per i bambini abbiamo istituito il fondo Chirurgia per Vivere, a cui tutti possono partecipare con un contributo volontario. Partecipa a questo progetto.