Adozioni a distanza – la lettera di Lumo

SG414-(3)_web

11 Ott Adozioni a distanza – la lettera di Lumo

Per gli studenti più grandi che frequentano le scuole superiori o l’Università, il Progetto del Sostegno a Distanza consiste, dal 2004, in Borse di studio. Per i giovani tibetani, dopo il ciclo scolastico primario obbligatorio, proseguire gli studi è un traguardo molto difficile da raggiungere.  Il più grande ostacolo è per loro quello economico, per questo motivo ASIA ha istituito delle Borse di Studio che possono essere assegnate agli studenti ogni volta che un sostenitore decide di aiutare un giovane tibetano a realizzare i propri sogni 

Con gli studenti delle scuole superiori e dell’Università il donatore può creare una relazione diretta attraverso incontri personali nel luogo in cui vive lo studente oppure con lo scambio di lettere, proprio come questa di seguito.

Ciao, mio caro sponsor, come stai?
Per me è un grande piacere scriverti. Prima di tutto, lascia che mi presenti. Sono Lumo e vorrei parlarti di me dai tempi della scuola elementare, perché mi hai sostenuto sin da allora. La mia scuola primaria è la scuola delle ragazze di Grassland. In quel periodo abbiamo dovuto affrontare una grande sfida, non avevamo elettricità e abbastanza acqua perché le infrastrutture erano molto povere. Tuttavia, con l’aiuto di persone molto generose ce l’abbiamo fatta.

“Le cose migliori e belle del mondo non si possono vedere e toccare, devono essere sentite col cuore”. Penso che tu sia un’anima gentile e altruista. Come ASIA e molti altri sostenitori. Dal profondo del mio cuore voglio dire “Grazie”.

Ho ancora il dizionario elettronico che ho potuto comprare grazie al tuo aiuto, mi piace molto. In seguito ho frequentato la scuola superiore e mi sono diplomata con ottimi voti. La scuola superiore la considero il momento più bello della mia vita. Oltre alle lezioni e ai compiti a casa, c’è qualcosa di più di cui io faccio tesoro. Per non avere alcun rimpianto, ho deciso di studiare duramente e dare il meglio di me.

All’inizio non capivo bene durante le lezioni, vengo dalla campagna e non riesco a capire e parlare bene il cinese. Non importa, la vita non è sempre così dura, se vuoi si può davvero cambiare. Così ho deciso di voltare pagina, pian piano il professore ha cominciato ad elogiare il mio progresso. Punto ad ottenere il massimo dei voti durante gli esami, sogno di diventare una brava traduttrice, inoltre il mio inglese non è male tra i miei compagni di classe, quindi nutro molta fiducia nel mio sogno.

Come vola il tempo! Sembra ieri che ho superato il test di ammissione. Ora sto studiando all’Università Normale del Qinghai. Molti dei miei compagni di classe non potevano permettersi di andare all’università per diverse ragioni, per questo credo di essere una ragazza molto fortunata. Sì, la più grande fortuna è che sono stata ammessa ad una bellissima università.

Apprezzo tutti coloro che mi incoraggiano e mi sostengono sempre, grazie mio caro sponsor, mi hai aiutata fin da quando ero alle elementari. Non mi hai supportato solo economicamente, ma mi hai dato la possibilità di acquisire più conoscenze ed avere più opportunità.

Ricordo chiaramente di averti promesso di dare il meglio nei miei studi come ricompensa alla tua gentilezza, mantengo sempre la mia promessa. Dovremmo ereditare la tua gentilezza e generosità e trasmetterla alla nuova generazione , cercando di sviluppare un’etica sociale.

L’università è un grande palcoscenico per ogni studente, in cui possiamo acquisire conoscenze e competenze. Possiamo avere amici in diversi ambiti e scambiare le nostre idee o informazioni, allargare il nostro orizzonte e migliorare le nostre capacità. Nella nostra scuola sono entrata a far parte del Wesrlaker Speech Team, voglio esercitare la mia capacità e fare progressi. Ho molti amici qui, provenienti da diverse aree. Americani, danesi e cinesi, hanno reso la mia vita più colorata, vivo bene qui.

Spero che tu possa goderti una vita meravigliosa, ti auguro tutto il meglio.

Lumo

Scegli di regalare una Borsa di Studio ad uno studente tibetano>>