Tibet – Happy Losar

happylosar_logo

16 Feb Tibet – Happy Losar

A tutti i sostenitori e gli amici di ASIA oggi facciamo un augurio speciale

Losar significa letteralmente Anno Nuovo e quest’anno inizia il 16 febbraio.

Il primo giorno dell’anno nuovo per i nomadi tibetani inizia con “l’acqua delle stelle”, infatti la mattina del primo giorno del Losar è tradizione lavarsi con l’acqua raccolta quando la luce degli astri notturni non è ancora svanita.

E quello che noi ti auguriamo per l’anno nuovo è la capacità di lavare via tutte le esperienze negative che ti hanno accompagnato lo scorso anno e accogliere quelle positive, avendo la capacità di viverle profondamente.

Oggi vogliamo anche ringraziarti per essere sempre al nostro fianco, perché anche grazie a te le persone che insieme aiutiamo possono vivere esperienze positive per il loro presente e futuro.

Con il tuo aiuto possiamo essere vicini ai nomadi tibetani che ancora riescono a conservare le proprie tradizioni, ai bambini tibetani che grazie a chi ha deciso di fare un’adozione a distanza possono crescere senza dimenticare le proprie radici culturali, alle donne tibetane che con i progetti di micro-impresa femminile riescono a conquistare un ruolo indipendente ed emancipato all’interno della società tradizionale.

Losar Tashi Delek

To all ASIA supporters and friends, today we wish you a special greeting

Losar literally means New Year, and this year it starts on 16th February.

For Tibetan nomads the first day of the new year starts with ‘star water’, in fact the morning of the first day of Losar it is tradition to wash in water collected under the light of the night stars before it disappears.

What we wish you for the new year is to be able to wash away any bad experience from last year, to welcome the good ones and to live them them deeply.

Today we also want to thank you for always being by our side, because it is also thanks to you that the people we are helping can have good experiences in the present and future.

With your help we can be close to Tibetan nomads who are still managing to maintain their traditions, to Tibetan children who through Long Distance Sponsorship can grow up without forgetting their cultural roots, to Tibetan women who through our women’s micro-projects manage to reap an independent emancipated role within traditional society.

Losar Tashi Delek