Uniti per la scuola di Wakha

Wakha_Testimonial

07 Dic Uniti per la scuola di Wakha

Tanti i personaggi famosi che hanno deciso di sostenere la campagna per i bambini della scuola di Wakha promuovendola sui social network e chiedendo ai loro Fan di diventare dei Babbo Natale per i bambini della scuola di Wakha.

La Chef Cristina Bowerman che dichiara “Siamo nel 2017 e i bambini della scuola di WAKHA non hanno ancora un luogo sicuro dove mangiare. Tutto questo non è giusto. Sosteniamo Asia e costruiamo insieme il refettorio! #nonmipiacemangiarefuori”.

Anche lo Chef e conduttore televisivo Simone Rugiati ha deciso di aderire alla campagna di ASIA insieme alla Chef Kaba Corapi.

La campagna #nonmipiacemangiarefuori è arrivata oltre oceano e anche la Chef internazionale Monica Patiño  ha deciso di aderire.

L’attore Fortunato Cerlino, da anni al nostro fianco, afferma “Quando ho visto le immagini dei bambini della scuola di Wakha mentre mangiavano in mezzo al fango, ho subito pensato che fosse importante fare qualcosa per loro in prima persona. Ognuno di noi per loro può diventare Babbo Natale! Costruiamo insieme ad ASIA un luogo dove possano mangiare al caldo”.

Per il mondo del jazz, Paolo Fresu e Gianluca Petrella, vale a dire due vere e proprie punte di diamante del panorama musicale nazionale, ormai celebri e attivi da anni in tutte le maggiori realtà del pianeta.

Inoltre altri artisti del panorama musicale hanno aderito: Jaka, Sandro Joyeaux, musicista e cantante che unisce note musicali e culturali di tutto il mondo e Tosca cantante, attrice eclettica, ricercatrice musicale.

Si aggiunge anche Claudio Guerrini, speaker radiofonico per RDS e inviato di Rai 1.

I bambini della scuola di Wakha (Tibet) mangiano in mezzo al fango e seduti su rocce e tronchi; questa situazione, oltre a rappresentare un grande rischio per la salute e l’igiene di un momento importante nella quotidianità dei bambini di quell’età, rappresenta un vero e proprio pericolo soprattutto nei mesi invernali, quando si raggiungono temperature bassissime. La mensa e una cucina che rispetti degli standard igienici minimi, è una componente molto importante e urgente. Fai la tua donazione>>