Tree in a cup

caffe

I mezzi di sussistenza degli agricoltori in Nepal dipendono dall’agricoltura, dalla silvicoltura e dal bestiame. In totale il 66% delle persone in Nepal è ancora impegnata nell’agricoltura. I sistemi agroforestali, con diverse specie utilizzate su larga scala, aiutano a proteggere le terre agricole da alluvioni, frane, siccità ed effetti dei cambiamenti climatici.

Le pratiche agroforestali tradizionali nel distretto di Rasuwa hanno un ruolo importante nel sostentamento dell’agricoltore perché la produttività agricola sta diminuendo e le risorse forestali tradizionali non sono in grado di soddisfare la crescente domanda di cibo, foraggio e legno. Inoltre, il deterioramento ambientale sta diventando un nuovo problema in Nepal e nelle aree di progetto. Pertanto, l’agro forestazione è uno dei modi migliori per far fronte a questa situazione e le conoscenze indigene nelle pratiche agroforestali, educative e di sviluppo sono essenziali per migliorare questa pratica.

Questo progetto promuove la crescita economica del distretto di Rasuwa – aumentando la produttività e il profitto dalla coltivazione di caffè, frutta e alberi multiscopo.

In termini di azioni concrete, il progetto risponde chiaramente alle aspettative della comunità:
Aumentare la copertura forestale per ridurre la desertificazione marginale delle terre nelle zone cuscinetto del Langtang Park del distretto di Rasuwa.
• Migliorare le opportunità di produzione e di reddito attraverso l’espansione delle aree di piantagione.
• Registrazione dei gruppi di agricoltori nelle cooperative primarie e nella cooperativa distrettuale e supporto per essere membri dell’Unione cooperativa distrettuale di Rasuwa.
Formazione sulle pratiche di agricoltura biologica, alimentazione corretta degli animali e principi di commercio equo.
• Rafforzare la capacità istituzionale dell’Unione delle cooperative di agricoltori nella gestione della catena del valore di caffè, frutta, foraggi e prodotti multiuso per i mercati nazionali e internazionali, aumentandone la capacità di negoziazione e la valutazione della qualità.
• Incoraggiare il miglioramento della produttività attraverso una gestione operativa di diversi alberi e specie ed evitare l’incidenza di malattie attraverso le cure quotidiane e i pesticidi organici.

Nel 2017 sono stati piantati circa 10.000 alberelli di caffè Arabica e 2500 alberi “ombra” (macadamia e jackfruit) nell’area di Saramthali e Yarsa. 100 contadini sono stati formati alla preparazione del terreno per la piantumazione e la cura degli alberi, hanno ricevuto una formazione sui principi del commercio equo e solidale e sull’agricoltura organica.

Nel 2019, altre 100 famiglie contadine hanno piantato 4000 alberelli di caffè Arabica e 2000 alberi “ombra” (guava – Psidium guajava, kimbu – Morus alba, khanyuFicus semicordata e lapsiChoeronspondias axillaris) che, oltre a proteggere gli alberelli di caffè, sono utilizzabili per il consumo di frutta, come biomasse, per uso medico, per nutrimento animale e fertilizzazione dei suoli.

100 contadini hanno frequentato le sessioni formative su preparazione dei suoli, piantumazione e cura degli alberi, agricoltura biologica, marketing, riforestazione e nutrimento animale.

Nel 2020 sono stati creati 2 vivai in cui sono stati seminati 17.000 semi di caffè Arabica (raccolti dagli alberelli piantati nel 2017), 5.000 semi di Lime (Citrus aurantifolia) e 8.000 semi di Ipil Ipil (Leucaena leucocephala).
Gli alberi di caffè e gli alberi “ombra” saranno distribuiti ad altre 100 famiglie contadine dell’area di Saramthali, Bhorle e Kalikhastan le quali pianteranno gli alberelli per avviare la produzione di caffè, il commercio di frutta e utilizzare la specie Ipil Ipil per vari scopi: biomassa, legno, fibre vegetali, nutrimento animale.
I contadini saranno protagonisti di sessioni formative su agricoltura organica, preparazione dei suoli, cura delle piante, commercializzazione e gestione delle cooperative agricole.
Tutti gli alberelli piantati sono georeferenziati e fotografati.
Si prevede la piantumazione di alberi di caffè, da frutto e multiscopo fino al 2022.

I beneficiari

Beneficiari diretti del progetto sono 300 famiglie contadine (circa 1500 persone) nella municipalità rurale di Naukunda, nel distretto di Rasuwa.
Beneficeranno indirettamente delle attività di distribuzione, piantumazione e produzione agroforestale 11.824 persone abitanti la municipalità rurale di Naukunda.